Post n.9 2015 – Le 7 Lezioni delle relazioni “Fallite”

Molti sono dell’idea che le relazioni del passato sono un segno di fallimento o una perdita di tempo con la persona sbagliata. Sì, questi rapporti ci lasciano con sentimenti di dolore, incertezza, senso di colpa, ma c’è molta saggezza in queste emozioni scomode. 

Invece di cercare di capire “perché è andata a finire?», La vera domanda è: “Quale lezione intendo imparare?” 

Le persone si uniscono in relazioni per aiutarsi a crescere ed evolvere. A volte lo scopo è quello di testarvi, insegnare. Alcuni vi useranno e altri tiraranno fuori il meglio di voi. Se il vostro apprendimento spirituali si completa, il rapporto non sarà più utile al vostro bene più alto e le vostre strade, naturalmente, si separeranno in modo da poter continuare a crescere.

Ho passato molto tempo a guardare al passato per trovare le risposte, solo per scoprire che dobbiamo concentrarci sulle lezioni, non sugli errori, andare avanti con grazia e ottenere nuove relazioni.

Qui ci sono 7 belle lezioni che possiamo imparare solo dalle relazioni passate:  

  1. Le persone non appartengono a voi

Mi sentivo che quando ero impegnato con qualcuno questo mi apparteneva. Io ti ho scelto, così tu sei il mio fidanzato! Le persone non sono beni, giocano determinati ruoli nella tua vita, ma in ultima analisi, sono responsabili per se stessi. Impostare dei confini sani è necessario, e valutare se si stanno creando delle limitazioni su un’altra persona a causa dell’insicurezza, paura o gelosia. Comunicare e creare confini da uno spazio di fiducia, onorare l’altro, e l’amore di sé.

  1. Tutti abbiamo bisogno del “Mio Spazio”

Dal punto di vista spirituale siamo destinati a crescere individualmente e crescere insieme in un rapporto. Per avere successo in un rapporto, ogni persona ha bisogno di uno spazio per abbracciare la propria unicità, e curare i propri difetti. E’ dannoso quando si perde se stessi per amare un’altra persona. Fidati di me, lo so! Ricordati che sei troppo speciale! Ognuno di voi impara da esperienze di vita che non possono coinvolgere l’altra persona. Onora l’altrui missione di vita e lascia spazio per la sua passione e per lo svolgersi del viaggio. Essere innamorato di qualcuno non significa che è necessario impiegare ogni ora di veglia con la persona, fondere le identità, e dimenticare i propri sogni e le aspirazioni. Trovare l’amore significa passare la maggior parte dei momenti che avete insieme, onorando il tempo restante che passi a fare le cose che ti fanno sentire vivo.

  1. Completa te stesso.

Jerry McGuire (film con Tom Cruise) incasina il nostro senso dei rapporti con la spazzatura “Tu mi completi.”. Noi stessi ci stiamo mettendo in relazione di co-dipendenza, se stiamo cercando di trovare la convalida e l’amore da una fonte al di fuori di noi. Completiamo noi stessi! In passato, avevo bisogno di un uomo per convalidare me, e la mia autostima è peggiorava quando non ero in un rapporto.

Credendo questo stiamo cercando di completarci, stiamo dando il nostro potere e la nostra felicità in mano ad un’altra persone. Dovete amare, onorare e rispettare voi stessi, al fine di impostare tale standard per gli altri a fare lo stesso. Se non siete felici con voi stessi dentro, non troverete la felicità in un rapporto. Dovete coltivare l’amore di sé e la felicità nella vostra vita prima di tutto, prima di poter condividere con un’altra persona.

  1. È possibile modificare solo te stesso, in maniera tale da smettere di cercare.

Non illudetevi che trasformerete il vostro fidanzato nel vostro Ideale se lavorate sul suo temperamento, se perde 10 kg, o diventa più ambizioso. Certo, siamo in grado di motivare gli altri con l’esempio, ma costringere qualcuno a cambiare non è onorare il libero arbitrio dell’altra persona.

Stare in una relazione con una persona per quello che si è adesso. Se si vuole ancora cambiare l’altro, chiedetevi perché avere iniziato il rapporto? L’unica costante nella vita è il cambiamento. Le persone crescono quando sentono il desiderio interiore di fare un cambiamento. Essere costretti a cambiare è temporaneo e può dar luogo a sentimenti di risentimento.

  1. Il periodo di “Lussuria” non dura per sempre. 

Comprendere la differenza tra amore e lussuria ci permette di essere preparati quando il vero affare arriva. Farfalle nello stomaco, vestirsi per impressionare, sms e a parlare per ore di notte – questi sono tutti segni di lussuria. Queste cose svaniscono e l’amore continuerà. L’amore è accettare un essere imperfetto e amarlo per i loro difetti. Si tratta di essere autentico e condividere i tuoi difetti apertamente, senza timore di essere giudicati. L’amore cresce in un luogo coltivato dalla vulnerabilità. Quando si può condividere il buono e il cattivo con qualcuno e la fiducia che vi sosterrà attraverso le difficoltà e i bei tempi.

  1. Alcune relazioni sono semplicemente qui per insegnarci come lasciare andare con grazia.  

Lasciando andare con grazia, con il perdono completo e l’amore per l’altra persona richiede la comprensione e auto-perdono. Ci sono alcuni rapporti che viviamo non come sempre come felici e gioiosi, ci insegnano come lasciare onorevolmente andare la tristezza di una perdita. Lasciarsi andare è una potente lezione che tutti noi facciamo.

  1. Le relazioni sono un riflesso diretto del rapporto che abbiamo con noi stessi.

Nelle relazioni, quando ci troviamo sensibili o reattivi, non siamo andati dentro per guarire le nostre paure e le ansie e perdiamo l’occasione di trasmettere l’amore. Quando riconosciamo la nostra responsabilità nella situazione, possiamo quindi fare una scelta, abbiamo il potere di guarire il nostro passato e passare ad altre percezioni d’amore. Più agiamo dal nostro sé superiore, il più auto-amore coltiviamo. E ‘da questo spazio interno di abbondanza che siamo in grado di condividere liberamente e ricevere amore per trasformare le nostre relazioni.

Ogni errore passato è l’occasione, per fare il lavoro interiore, di guarire la nostra anima e collegare più significato in tutti i nostri rapporti.

Abbiamo messo tanta enfasi e importanza al primo bacio, prima cotta e primo fidanzato. Sì, novità assolute sono importanti, ma nel regno delle relazioni, è l’ultima persona che conta. Tutte le tue relazioni passate ci hanno aiutato a crescere, e con l’ultima la ricerca si conclude trovando l’anima gemella.

 

di Tajal Patel (Fonte: Finerminds)

Se anche questo articolo è stato di tuo gradimento, ed è utile nella tua vita e pensi possa migliorare la vita di altre persone Condividilo sui Social e commenta qui sotto aiutandoci a migliorare. Ci teniamo a conoscere il tuo punto di vista, la tua critica o la tua storia. Grazie.

Ricevi anche tu le nostre News

Iscriviti Adesso e Ricevi le nostre migliori News direttamente alla tua email.

Noi AMIAMO la Privacy e la Tua e Garantita al 100%.

 

Inserisci il Tuo Commento

Commenti